Ansia – Attacco di panico

 

Ansia

 

 Tutti quanti durante il corso della vita abbiamo la possibilità di sperimentare l’ansia perché é uno stato emotivo caratteristico della natura umana. AnsiaL’ansia è una normale reazione d’allarme che implica un’attivazione generalizzata delle risorse individuali diretta contro uno stimolo conosciuto e reale con la funzione di aiutare la persona ad affrontare e superare le difficoltà che si trova davanti.
Dal punto di vista fisico si manifesta con l’aumento della frequenza del respiro, del battito cardiaco, della sudorazione, ecc.. Tali fenomeni dipendono dal fatto che, ipotizzando di trovarsi in una situazione di reale pericolo, l’organismo in ansia ha bisogno della massima energia muscolare a disposizione, per poter scappare o attaccare in modo più efficace possibile, scongiurando il pericolo e garantendosi la sopravvivenza. L’ansia quindi costituisce una importante risorsa, perché è una condizione fisiologica efficace in molti momenti della vita per proteggerci dai rischi, mantenere lo stato di allerta e migliorare le prestazioni. Quando l’attivazione del sistema di ansia è eccessiva, ingiustificata o sproporzionata rispetto alle situazioni, però, siamo di fronte ad un disturbo d’ansia, che può complicare notevolmente la vita di una persona e renderla incapace di affrontare anche le più comuni situazioni.

 

Attacco di panico 

 

 L’ Attacco di Panico (DAP) é un disturbo che colpisce improvvisamente persone apparentemente sane e non necessariamente in situazioni di stress. La similitudine con altri tipi di malessere, spesso può portare a confonderlo con altri disturbi fisici per cui è importante chiarire i sintomi attraverso cui si manifesta:

– si tratta di un evento improvviso, di breve durata, con una fase acuta ben definita e una cessazione entro un’ora.
– durante l’evento sopraccitato, la persona può avere la sensazione di distruzione e di morte;
– si può verificare anche un senso di soffocamento, vertigine, tremore brividi di freddo, sudorazione e tachicardia, difficoltà respiratorie, vampate di calore.Attacco di panico

Questi sintomi contribuiscono ad allarmare la persona che può pensare di avere una qualche grave malattia cardiovascolare o avere il pensiero “di stare per impazzire”, per cui la persona si spaventa enormemente e spesso, ricorre al pronto soccorso. Una volta sperimentato il primo attacco, si aggiunge una nuova paura, quella di vivere nuovamente una situazione simile, la persona inizia pertanto a chiudersi nell’attesa di un nuovo attacco evitando le situazioni che potrebbero portarlo a star male e vincolando a se le persone che potrebbero aiutarlo nel momento del malessere. L’attacco di panico non è che un sintomo di un malessere più profondo, per superarlo occorre fare un lavoro su se stessi con l’aiuto di un professionista per ridurne l’intensità e capire l’origine del malessere.

Tutti quanti durante il corso della vita abbiamo la possibilità di sperimentare l’ansia perché é uno stato emotivo caratteristico della natura umana. L’ansia è una normale reazione d’allarme cheimplica un’attivazione generalizzata delle risorse individuali diretta contro uno stimolo conosciuto e reale con la funzione di aiutare la persona ad affrontare e superare le difficoltà che si trova davanti. Dal punto di vista fisico si manifesta con l’aumento della frequenza del respiro, del battito cardiaco, della sudorazione, ecc.. Tali fenomeni dipendono dal fatto che, ipotizzando di trovarsi in una situazione di reale pericolo, l’organismo in ansia ha bisogno della massima energia muscolare a disposizione, per poter scappare o attaccare in modo più efficace possibile, scongiurando il pericolo e garantendosi la sopravvivenza. L’ansia quindi costituisce una importante risorsa, perché è una condizione fisiologica efficace in molti momenti della vita per proteggerci dai rischi, mantenere lo stato di allerta e migliorare le prestazioni. Quando l’attivazione del sistema di ansia è eccessiva, ingiustificata o sproporzionata rispetto alle situazioni, però, siamo di fronte ad un disturbo d’ansia, che può complicare notevolmente la vita di una persona e renderla incapace di affrontare anche le più comuni situazioni.